Come scegliere un anello di fidanzamento

Per la scelta dell’anello di fidanzamento, nel caso in cui non abbiate la fortuna di conservare nel cassetto un prezioso gioiello appartenuto a vostra nonna, ci sono alcune piccole e semplici regole da seguire. Si dice che una donna guarda il suo anello di fidanzamento milioni di volte. Un dono personale e ricco di valore.

Come prima cosa è opportuno fissare un budget perché i gioiellieri approfittano dell’indecisione e del fatto che non tutti sono esperti di anelli di fidanzamento e cercano di convincere il cliente che l’amore si misura con la grandezza del gioiello. Il consiglio è di seguire sia il cuore che la tasca. Un’altra cosa fondamentale è lo stile della vostra donna. Vi troverete davanti ad un assortimento infinito di anelli in oro bianco, rosso, giallo, platino. E ancora anelli semplici, lavorati, con diamantini e pietre preziose.

Continua a leggere

Sposa 2015: le tendenze e gli accessori

Quale giorno migliore per curare il proprio abbigliamento in ogni minimo dettaglio se non proprio il “grande giorno”? Il matrimonio è l’occasione ideale per combinare gusto ed eleganza ed apparire più belle che mai. Dall’acconciatura agli accessori, nulla passa in secondo piano, per questo è importante conoscere quali siano le tendenze del momento fatte su misura per la sposa, in modo tale da stupire i presenti e perché no, anche il futuro marito.

Ovviamente il bianco rimane il colore dominante, simbolo di purezza e castità, ma cambiano le forme e lo stile. Silhouette appena accennata, accompagnata da maniche lunghe e aderenti, con colli alti e scollature a barchetta. Particolare attenzione ai tessuti, tutti molto pregiati e ricercati, come il raso, il pizzo, la seta chiffon e il merletto francese. La collezione Pronovias 2015 presenta una linea di abiti da sposa realizzata interamente a mano a seguito di un lavoro sartoriale di circa 40 ore per ogni capo.

Una scelta fashion che strizza l’occhio all’eleganza, un elemento determinante nel giorno più importante della propria vita. Ma se l’abito ricopre un ruolo centrale, come accennato in precedenza anche gli accessori vogliono la loro parte. Ecco infatti che spuntano veli, coprispalle, gioielli e accessori per capelli, tutti perfettamente coordinati tra di loro.

Sposarsi d’inverno comporta alcuni accorgimenti ulteriori per combattere il freddo stagionale, ecco quindi che San Patrick propone un interessante anello di piume da indossare come coprispalle. Ma non solo, perché sia un giacchino che un bolero, o addirittura un pellicciotto possono essere i benvenuti per un’occasione così speciale.

Continua a leggere

Novelli sposi e troppe spese: come risparmiare su Rc Auto

Il sogno si è realizzato e le nozze si sono appena trasformate in un bellissimo legame d’amore che vi accompagnerà per tutta la vita. Ma le spese sono tante, specialmente per quelle coppie che hanno dovuto affrontare l’acquisto di nuovo immobile, un nuovo arredamento, una nuova auto e magari anche l’arrivo di un bebè. Diventa quindi necessario risparmiare in tutti i settori in cui le uscite economiche rischiano di diventare un problema se sommate tra loro.

Un esempio è la concreta possibilità di risparmio con le spese di assicurazione auto grazie ad alcune semplici ma efficaci accortezze. Continua a leggere

Mutui ristrutturazione prima casa: le 5 cose da sapere

I mutui per la ristrutturazione della prima casa permettono, a chi non ha disponibilità di denaro liquido, di poter ottenere l’importo necessario per sostenere il costo dei lavori di ripristino del proprio immobile.

Cerchiamo di capire le 5 cose fondamentali da sapere su questi mutui per la ristrutturazione della prima casa, per valutare al meglio questa vantaggiosa opportunità. Continua a leggere

Le origini della Luna di Miele

L’origine del termine “viaggio di nozze” viene fatto risalire all’antichità quando, sia lui che lei, vivevano all’interno delle proprie famiglie di provenienza fino al matrimonio.

Da quel giorno, in cui i festeggiamenti venivano innaffiati a suon di vino addolcito al “miele”, per fare in modo che i novelli sposi potessero godere l’agognata ed attesa intimità, veniva concesso loro di allontanarsi per qualche tempo dal loro ambiente famigliare per un periodo pari ad un intero ciclo di luna (poco meno di un mese). Continua a leggere